ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Berlusconi va avanti, Pd chiede dimissioni premier

Lettura in corso:

Berlusconi va avanti, Pd chiede dimissioni premier

Dimensioni di testo Aa Aa

“Abbiamo perso”, ma non mollo. Silvio Berlusconi non mette in discussione il futuro del governo, all’indomani della sconfitta alle amministrative.

Il premier va avanti nonostante la batosta elettorale e i processi di Milano. Oggi nuova udienza sul caso Ruby: Berlusconi, accusato di concussione e prostituzione minorile, non era in aula perchè impegnato in un vertice italo-romeno.

Intanto, dopo le dimissioni di Sandro Bondi dai coordinatori del Pdl, il partito potrebbe nominare un responsabile unico. In pole position il nome del ministro delle Giustizia, Angelino Alfano.

La Lega Nord, invece, punta il dito contro il premier e invoca un cambio di passo. La sconfitta di Milano suona come un campanello d’allarme per il carroccio. Il sindaco da oggi è un esponente del centrosinistra. Non succedeva da 18 anni. Mentre a Napoli, il partito del Caveliere non ha mai vinto.

L’opposizione sottolinea il valore politico del voto e chiede le dimissioni del presidente del Consiglio.