ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Escherichia coli. 14° decesso in Germania

Lettura in corso:

Escherichia coli. 14° decesso in Germania

Dimensioni di testo Aa Aa

In Germania l’escherichia coli ha causato finora 14 decessi. Mentre oltre 300 pazienti sono stati ricoverati con sintomi gravi. È la peggiore contaminazione mai registrata in Germania, per quanto riguarda questo batterio, e una delle più serie anche a livello mondiale. Le autorità sanitarie tedesche temono che il peggio non sia ancora passato. Fra i lander più colpiti quelli settentrionali, dove i reparti dedicati a questo tipo di affezioni sono ormai al collasso:

“Non ci possiamo occupare di più di 60 casi in questa clinica – dice il professor Jörg F. Debatin, della CLinica universitaria Eppendorf di Amburgo -Ciò vuol dire che dovremo spostare dei pazienti. Conoscendo le statistiche della malattia e il suo sviluppo dobbiamo prepararci al fatto che ci potrebbero essere altri casi mortali”.

L’escherichia coli è un batterio che vive nell’intestino dell’uomo. Normalmente è innocuo, ma alcuni ceppi producono tossine molto pericolose. La contaminazione avviene attraverso acqua, cibo o il contatto con animali.

Per i casi tedeschi si parla di cetrioli coltivati in serra e provenienti dalla Spagna, ma non è escluso neanche un contagio lungo la catena di distribuzione. Solo la scoperta della sua origine potrà impedire la diffusione dei casi.