ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: strage di bambini, Nato chiede scusa

Lettura in corso:

Afghanistan: strage di bambini, Nato chiede scusa

Dimensioni di testo Aa Aa

Un tremendo errore su cui sarà fatta luce. La Nato ha presentato le sue scuse al governo afghano per la morte di almeno quattordici civili in un raid aereo.

Secondo le autorità locali, sono stati uccisi dodici bambini e due donne, colpiti dai missili lanciati da elicotteri dell’Alleanza, intervenuti per aiutare una postazione militare attaccata dagli insorti.

Il presidente afghano Karzai ha inviato “un avvertimento ai responsabili americani” perché pongano fine alle operazioni “unilaterali”.

Il generale John Toolan, comandante Isaf per l’Afghanistan sudoccidentale ha spiegato che “il compound che i taleban avevano occupato era abitato da cittadini innocenti”.

Oltre 2.700 civili sono stati uccisi nel 2010 in Afghanistan, secondo l’Onu i tre quarti di queste morti sono da attribuire agli insorti.