ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Muore il presidente dell'Abkhazia Sergei Bagapsh

Lettura in corso:

Muore il presidente dell'Abkhazia Sergei Bagapsh

Dimensioni di testo Aa Aa

Le bandiere scendono a mezz’asta in Abkhazia per la morte improvvisa di Sergei Bagapsh. Il presidente della regione separatista filo-russa georgiana è deceduto per una complicazione in seguito a un’operazione ai polmoni a Mosca. Ora sarà il suo vice ad assumere il potere ad interim, e nuove elezioni saranno convocate entro tre mesi, secondo quanto previsto dalla Costituzione.

Bagapsh aveva 62 anni e dal 2005 guidava l’Abkhazia, dove vivono 250.000 persone.

È stato lui a traghettare questa piccola fetta di terra caucasica – che occupa circa il 12 percento del territorio georgiano – all’indipendenza de facto, ottenuta in seguito a un duro conflitto tra Mosca e Tiblisi nel 2008.

In seguito alla guerra lampo la Russia, insieme a pochi altri Stati, tra cui Nicaragua e Venezuela, ha riconosciuto l’indipendenza dell’Abkhazia, insieme a quella dell’Ossezia del Sud, altra regione separatista all’orgine del conflitto. Per garantire la stabilità della regione, migliaia di soldati di Mosca restano stanziati nell’area.