ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G8: 40 miliardi di dollari a Tunisia ed Egitto

Lettura in corso:

G8: 40 miliardi di dollari a Tunisia ed Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ponte verso il Nord Africa costituito da un sostanzioso pacchetto d’aiuti. La promessa fatta a Deauville si puo’ tradurre in cifre: 40 miliardi di dollari saranno messi a disposizione di quei paesi come Tunisia ed Egitto che stanno dimostrando di aver chiuso con l’immobilismo del passato.

La Banca Europea per la ricostruzione e lo sviluppo sarà chiamata a riconvertirsi: dagli aiuti ai paesi dell’ex blocco sovietico a quello ai paesi arabi. “Stiamo lavorando – spiega Jonathan Charles direttore del settore relazioni esterne – per individuare i settori di intervento. Quel che è certo è che non ci saranno aiuti a pioggia ma le erogazioni dipenderanno dai passi avanti che verranno compiuti sulla via delle riforme e del radicamento democratico”

Il presidente della Commissione Europea Barroso ieri ha incontrato i rappresentanti dei nuovi governi tunisino ed egiziano che hanno urgente bisogno di finanziamenti visto che la crescita è ferma e i terremoti politici dei mesi scorsi hanno fatto crollare l’industria turistica.