ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il volo Rio-Parigi precipitò nell'Atlantico in 3 minuti e mezzo

Lettura in corso:

Il volo Rio-Parigi precipitò nell'Atlantico in 3 minuti e mezzo

Dimensioni di testo Aa Aa

I piloti dell’Airbus, in volo da Rio a Parigi e inabissatosi nell’Atlantico nel giugno 2009, furono confusi dai monitor di bordo che segnalavano due velocità diverse. Lo ha rivelato l’agenzia francese per la sicurezza aerea in seguito all’analisi delle due scatole nere.

L’aereo della Air France, con 228 persone a bordo, è precipitato nell’Atlantico in 3 minuti e mezzo.

Il quadro delle circostanze dell’incidente rafforza l’ipotesi ritenuta più probabile, ovvero quella di un malfunzionamento degli anemometri che avrebbe indotto ad una lettura errata della velocità di volo.

I due co-piloti avevano avvertito l’equipaggio che stavano per entrare in una zona di forti turbolenze. Il comandante era andato a riposarsi qualche minuto prima. A seguito dell’incidente, Airbus e Air France sono indagate per omicidio colposo.