ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il G8 annuncia un Fondo a sostegno di Egitto e Tunisia

Lettura in corso:

Il G8 annuncia un Fondo a sostegno di Egitto e Tunisia

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarâ dotato di 40 miliardi di dollari il fondo deciso al G8 di Deuville per sostenere i paesi usciti dalle rivoluzioni della cosiddetta primavera araba.

La metà del fondo proverrà da banche multilaterali, mentre il resto verrà garantito dal Fondo Monetario Internazionale, come spiega Mashood Ahmed, Direttore per il Medio Oriente:

“Questi paesi affrontano diversi traumi. Il prezzo di alimentari e carburanti è aumentato, più pesante è il peso degli interessi, mentre altre fonti come il turismo declinano.Questi paesi hanno bisogno di un aiuto immediato per rispettare gli impegni e i pagamenti. E qui il Fondo monetario può intervenire”.

Enfasi sull’aiuto alle democrazie arabe del post-rivolta, anche dal presidente della Commissione europea, Josè Manuel Durao Barroso.

“Non riguarda solo l’economia, ma l’intero corpo sociale, il nostro impegno crescente nei confronti della società civile. E io credo che siano pronti. Faremo tutto il possibile per sostenere questa primavera araba”.

Ai colloqui ha partecipato anche il ministro delle Finanze tunisino, che dichiarandosi soddisfatto per il sostegno, non ha precisato nè la natura degli aiuti nè i settori in cui verranno impiegati.