ULTIM'ORA

Lettura in corso:

G8: Libia, Cremlino volta le spalle a Gheddafi


Francia

G8: Libia, Cremlino volta le spalle a Gheddafi

40 miliardi di dollari per finanziare le nuove democrazie in Nordafrica e un nuovo monito a Gheddafi perché lasci il potere. Da Deauville, in Francia, il presidente francese Sarkozy fa il punto al termine del G8.

“Riguardo la Siria, ho detto ieri che la situazione è inaccettabile – spiega il capo dell’eliseo – E il comportamento del governo è scioccante. I termini della dichiarazione finale del G8 sono chiari sulla condanna delle violenze del regime siriano contro i manifestanti pacifici”.

Nella dichiarazione finale, si richiede una “immediata cessazione dell’uso della forza del regime contro i civili in Libia”. La vera novità arriva dall’atteggiamento del presidente russo Dmitry Medvedev, a cui Obama e Sarkozy hanno chiesto di convincere Gheddafi a farsi da parte. Anche Mosca ha invitato Gheddafi ad andarsene.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Unito su Egitto e Tunisia, diviso sulla Siria. Il G8 fra luci e ombre