ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: nuove misure di austerity, il settore pubblico sciopererà

Lettura in corso:

Grecia: nuove misure di austerity, il settore pubblico sciopererà

Dimensioni di testo Aa Aa

Fitch taglia il rating di ben cinque banche greche, sindacati e opposizione attaccano invece il governo socialista. L’esecutivo di Iorghios Papandreu ieri sera ha annunciato nuove misure di austerità per risparmiare circa sei miliardi di euro e portare il deficit dal 10,5 al al 7,5 per cento quest’anno. Il sindacato del settore pubblico, Adedy, ha fatto già sapere che ci sarà un nuovo sciopero a giugno, probabilmente il 21.

“Presto ci sarà un’esplosione sociale finché continuerà questa politica di rigore contro i cittadini”, dice Ilias Iliopoulos, segretario generale di Adedy. “Queste misure susciteranno resistenza e reazione fra la gente, dando vita a fenomeni incontrollabili”.

Il governo intende privatizzare le principali società: verrà ceduto il 34 per cento della partecipazione pubblica in Postbank. Sarà la volta anche di OTE, la società di telefonia, di cui è azionista di maggioranza Deutsche Telekom. Lo Stato greco cederà il 16 per cento delle sue azioni.

Le privatizzazioni riguarderanno anche la compagnia ferroviaria OSE, i porti del Pireo e di Salonicco, per un totale di 50 miliardi di euro entro il 2015. L’obiettivo del governo è ottenere da Unione Europea, Bce e Fmi la quinta parte, 12 miliardi di euro, dei 110 del pacchetto di salvataggio.