ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Yemen, Saleh minaccia guerra civile

Lettura in corso:

Scontri in Yemen, Saleh minaccia guerra civile

Dimensioni di testo Aa Aa

Colpi d’arma da fuoco e granate continuano a scuotere lo Yemen da quasi quattro mesi.

Due persone sono rimaste uccise e numerose ferite a San’a in violenti scontri tra la polizia e sostenitori di un capo tribale schierato da marzo con l’opposizione, lo sceicco Sadek al-Ahmar, che guida la potente confederazione degli Hached, della quale fa parte anche Saleh.

Il presidente yemenita, intanto, si è rifiutato di firmare un accordo sulla transizione dei poteri ed ha minacciato una guerra civile. I paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo hanno sospeso la loro mediazione.

Il piano di uscita dalla crisi, elaborato con l’aiuto degli Stati Uniti e dell’Unione europea, prevedeva la formazione di un governo di riconciliazione nazionale e le dimissioni di Saleh in cambio dell’immunità. L’obiettivo era l’elezione del nuovo presidente in sessanta giorni.