ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dominique Strauss Kahn fuori dal carcere. Arresti domiciliari a Manhattan

Lettura in corso:

Dominique Strauss Kahn fuori dal carcere. Arresti domiciliari a Manhattan

Dimensioni di testo Aa Aa

Dominique Strauss Kahn ha lasciato la prigione in cui si trovava dallo scorso 14 maggio per passare agli arresti domiciliari in un appartamento di Manhattan.

L’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale è accusato di violenza sessuale nei confronti di una cameriera dell’hotel in cui aveva passato la notte, ed è stato rilasciato dopo aver versato una cauzione da un milione di dollari.

Il tribunale newyorchese ha anche stabilito una fitta lista di condizioni alle quali Strauss Kahn dovrà adeguarsi, che comprendono una sorveglianza armata 24 ore su 24, l’uso di un braccialetto elettronico e il divieto di uscire senza il permesso del giudice.

Trovare un alloggio adeguato alle necessità non è stato facile, come spiega da New York Anna Bressanin.

“E’ in questo condominio, al 71 di Broadway, non lontano da Ground Zero e da Wall Street, che Dominique Strauss Kahn passerà i suoi giorni agli arresti domiciliari.

Si tratta della terza casa, del terzo tentativo in una lunga giornata in cui sembrava difficile trovare una residenza per l’ex presidente del Fondo Monetario Internazionale, che resterà qui fino al processo del 6 giugno”.