ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strauss-Kahn di nuovo in Tribunale per una nuova domanda di scarcerazione

Lettura in corso:

Strauss-Kahn di nuovo in Tribunale per una nuova domanda di scarcerazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Dominique Strauss-Kahn, l’ex direttore del Fondo Monetario Internazionale, accusato di tentato stupro ai danni di una cameriera di un hotel, è arrivato al tribunale di Manhattan a New York dove in questi minuti, davanti alla Corte suprema, si tiene l’udienza per decidere la sua eventuale liberazione su cauzione.
 
Gli avvocati difensori l’hanno richiesta nuovamente, dopo che il giudice Melissa Jackson aveva respinto una prima proposta accompagnata da una offerta di cauzione di un milione di dollari.
 
La seconda proposta, dopo che Strauss-Kahn ha garantito di non voler lasciare gli Stati Uniti senza l’autorizzazione del tribunale, consiste nella richiesta di arresti domiciliari a Manhattan, con un braccialetto di controllo elettronico, e nel pagamento di una cauzione di un milione di dollari. Il giudice è Michael Obus.
 
Strauss-Kahn ha passato gli ultimi quattro giorni nel carcere di Rikers Island.
“È ottimista e pronto a battersi. Proclama la sua innocenza”, ha detto il suo avvocato William Taylor.