ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cannes omaggia Belmondo. Applausi per Kaurismäki

Lettura in corso:

Cannes omaggia Belmondo. Applausi per Kaurismäki

Dimensioni di testo Aa Aa

Dieci anni dopo, il ritorno sul tappeto rosso di Cannes. Questa volta per ricevere la palma d’oro alla carriera. Jean-Paul Belmondo, 78 anni, con accanto la compagna Barbara Gandolfi.

Atmosfera decisamente diversa dalla Cannes che 37 anni fa lo fischiò quando Alain Resnais presentò il suo Stavisky, il grande truffatore.

A tentare maggior fortuna che negli Usa sono Mel Gibson e Jodie Foster col suo The Beaver, storia di un pupazzo come sola via di salvezza di uomo caduto nel vortice della depressione.

L’applauso più caloroso finora tributato a un film è stato per Le Havre con cui Aki Kaurismäki torna a girare in Francia. Il regista finlandese riesce a parlare d’immigrazione clandestina a partire dalla storia di uno scrittore che diventa lustrascarpe. Con l’alterità e l’ironia che contraddistinguono il suo cinema.