ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Solar Impulse: aereo solare atterrato a Bruxelles

Lettura in corso:

Solar Impulse: aereo solare atterrato a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

È riuscita l’impresa del Solar Impulse, l’aereo che sfrutta il sole come unica fonte di energia. Decollato dalla Svizzera è atterrato dopo 13 ore a Bruxelles in Belgio.

L’aereo high-tech ha un’apertura alare di un aereo di linea ma non pesa più di una berlina. Aveva già volato più volte, ma non si era mai spinto oltre frontiera. Vola ad una velocità di crociera intorno ai 60 chilometri orari.

“Eccoci qua – esclama felice Bertrand Piccard, ideatore del progetto – Solar Impulse è in Belgio, all’aeroporto di Bruxelles, dietro tutto questo ci sono mesi di lavoro per tutta la squadra per coordinare il volo, per avere le autorizzazioni, per avere l’aereo pronto”.

“L’idea del progetto è di dimostrare che la tecnologia che abbiamo oggi a disposizione, quella usata per questo velivolo, può essere acquistata da chiunque – spiega André Borschberg, co-fondatore di Solar Impulse e pilota – Queste tecnologie ci hanno permesso di volare con la potenza di una piccola moto”.

Sono 11.628 le celle fotovoltaiche poste sulla superficie superiore dell’ala e sulla coda. Sviluppano una potenza simile a quella del primo aeroplano dei fratelli Wright.

Solar Impulse sarà presentato a Bruxelles il 23 maggio, per poi raggiungere Parigi, dove sarà l’invitato speciale al 49esimo Salone Internazionale dell’Aeronautica.

È entrato nella storia nel 2010 per esser stato il primo aereo a volare per 26 ore di seguito, notte compresa, con il solo ausilio dell’energia solare.