ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: di nuovo in piazza per Palestina e unità nazionale

Lettura in corso:

Egitto: di nuovo in piazza per Palestina e unità nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Piazza Tahrir, simbolo della rivolta egiziana, questo venerdì è di nuovo piena di bandiere e manifestanti.

Dicono no alle violenze interreligiose che solo sabato hanno fatto altri 15 morti e centinaia di feriti.

E offrono solidarietà a tutte le rivoluzioni del mondo arabo e ai popoli oppressi del Medio oriente: Sono venuto qui per due ragioni: in primo luogo per sostenere l’unione tra musulmani e Cristiani in una sola terra”, spiega un dimostrante, “E poi per la causa palestinese. Gli egiziani musulmani e cristiani sono per una Palestina libera dall’ingiustizia e dal nemico sionista”.

Una marcia di solidarietà è prevista sabato e domenica dal Cairo e altre città egiziane verso la Striscia di Gaza per il sessantatreesimo anniversario della “Nakba”, la catastrofe, giorno in cui fu fondata Israele e 700 mila palestinesi persero la loro terra.

Ma l’accesso al Sinai è stato chiuso per ordine del governo egiziano, che si è impegnato a onorare il trattato di pace firmato con Israele nel ’79.