ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Mississippi in piena corre verso sud

Lettura in corso:

Il Mississippi in piena corre verso sud

Dimensioni di testo Aa Aa

La piena del Mississippi fa temere per agricoltura e riserve petrolifere. Il fiume ha raggiunto il picco a Memphis, Tennessee, dove il livello dell’acqua ha superato i 14 metri di altezza, inghiottendo interi villaggi. Per contenere la forza del fiume si sono messi al lavoro anche i detenuti. L’attenzione si sposta più a sud, dove si temono altre inondazioni, in particolare in terreni agricoli e raffinerie.

Il fiume si è avvicinato ai livelli storici degli anni Trenta del Novecento, livelli che qualcuno non vedeva da tempo: “Ho visto tutta quest’acqua nel ’73. Non credevo l’avrei mai rivista – dice un abitante di Vicksburg, Mississippi -. Ed ecco di nuovo. E ora ce n‘è di più che nel 1973”.

Circa 1.300 persone sono state evacuate nelle zone più basse di Memphis. Il peggio sembra scongiutato, ma il Mississippi cresce lentamente e il Centro Metereologico americano spiega che potrebbero volerci giorni prima che inizi a ritirarsi. L’attenzione si sposta sulla Louisiana e sulla zona del Delta, anche se gli esperti confidano di riuscire ad evitare il peggio, grazie al sistema di argini e canali di scolo.