ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guterres: "Per i migranti UE e USA devono fare di più"

Lettura in corso:

Guterres: "Per i migranti UE e USA devono fare di più"

Dimensioni di testo Aa Aa

Niall O’Reilly, euronews:

“Le rivoluzioni e i cambi di regime in Nord Africa stanno avendo un alto costo per la gente comune.

In molti hanno cercato rifugio altrove ma, naturalmente, i loro problemi non finiscono lì.

Abbiamo raggiunto l’Alto Commissario dell’Onu per i rifugiati Antonio Guterres.

L’Europa ha una crisi umanitaria alle porte. Lei ha descritto la sua risposta come ‘riluttante e scarna’. Lei cosa vuole che facciano gli Stati membri?”

Antonio Guterres, Alto Commissario dell’Onu per i rifugiati:

“Quando ho detto che la risposta era stata scarna, non mi riferivo alla crisi libica, ma al fatto che la rivoluzione in due Paesi, Tunisia ed Egitto, avrebbe rappresentato, penso, un’occasione importante per il prevalere della democrazia. C‘è il rischio che queste rivoluzioni vengano manovrate da forze estremiste per cui è assolutamente cruciale mostrare a Tunisia ed Egitto lo stesso tipo di solidarietà mostrata al Portogallo negli anni 70, che ci ha consentito di consolidare la democrazia”.

euronews:

“Lei invoca un’azione a livello europeo. Lei quindi condivide la posizione dell’Italia secondo la quale gli altri Stati membri dovrebbero fare di più”.

Antonio Guterres:

“Credo sia assolutamente essenziale avere un supporto compatto dall’Europa, ma in generale dal mondo sviluppato, in modo da assicurare che la democrazia prevalga, in modo da essere sicuri che Egitto e Tunisia diventino Stati veramente democratici e moderni, in grado di superare le enormi difficoltà che stanno affrontando. E per essere chiari fino ad ora non abbiamo visto dall’Europa, dagli Stati Uniti o da altri Paesi sviluppati supporto sufficiente alla complessa battaglia che queste persone stanno affrontando”.

euronews:

“Lei stesso ha riconosciuto che alcuni tunisini stanno approfittando della situazione per trovare una vita migliore in Europa. Se così fosse, come convincerebbe l’Europa e gli europei che dovrebbero accoglierne di più?”

Antonio Guterres:

“La migrazione è un elemento essenziale per la vita dell’Europa odierna, ed è meglio che venga ben organizzata. E’ meglio offrire opportunità significative per migrare legalmente piuttosto che lasciare ai contrabbandieri e ai trafficanti i benefici che derivano dal bisogno di migrazione dell’Europa, a causa dell’atteggiamento negativo e irrazionale verso le migrazioni”.