ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, manifestanti arrestati e picchiati a Damasco

Lettura in corso:

Siria, manifestanti arrestati e picchiati a Damasco

Dimensioni di testo Aa Aa

La protesta contro il regime siriano si riversa anche nelle strade di Damasco, ma le forze di sicurezza non esitano a malmenare e arrestare i manifestanti.

Lo mostrano le immagini di un video amatoriale diffuso su Internet, in barba alla censura che nella capitale siriana ha oscurato diversi collegamenti alla rete, ad eccezione delle linee Dsl.

Gli agenti fermano alcune donne per aver filmato con il telefonino una manifestazione all’apparenza pacifica e le caricano su un cellulare. Poi è la volta di altri manifestanti e qui la polizia ricorre alle maniere forti: fatti salire sul furgone, vengono picchiati dagli agenti.

A dispetto della dura repressione, le proteste però si moltiplicano. A Muadamiya, sobborgo meridionale di Damasco dove l’esercito ha tagliato corrente elettrica, acqua e linee telefoniche, si sono uditi nuovi colpi di arma da fuoco.

Alta la tensione a Deraa, dove alcuni giorni fa sarebbero state girate queste immagini, diffuse soltanto nelle ultime ore, che denunciano la brutalità impiegata contro la popolazione.