ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rifiuti: esercito al lavoro a Napoli

Lettura in corso:

Rifiuti: esercito al lavoro a Napoli

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi duemila tonnellate. È la quantità di rifiuti che ancora ingombrano le strade di Napoli. Nonostante i militari del Genio Civile, di stanza a Caserta, entrati in azione anche nel capoluogo partenopeo.

E mentre i roghi sono continuati anche la scorsa notte, il problema a breve termine restano le discariche della regione, al collasso, e una raccolta differenziata praticamente inesistente.

“Non sono 170 giovanotti – dice un napoletano – che risolvono il problema. Il problema è dove metterla, questa roba. Se non si risolve il problema del sito, l’immondizia ce la teniamo qua”.

La questione rifiuti è entrata pesantemente nella campagna elettorale per le amministrative il cui primo turno è in programma domenica e lunedì.

Così l’assessore all’Igene del Comune di Napoli, Paolo Giacomelli: “In questa circostanza, a pochi giorni dal voto, sembra più un’operazione…meno efficace”.

Delusi i napoletani, da anni alle prese con promesse bipartisan mai mantenute.

“Faccia – dice un passante – anche una bella ripresa dei cartelloni elettorali sugli spazi pubblici, per mostrare la civiltà dei nostri cittadini e dei nostri politici”.