ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Libia: Nato bombarda campo Gheddafi


Libia

Libia: Nato bombarda campo Gheddafi

La notte di Tripoli risuona nuovamente dei missili, quelli della Nato. Obiettivo: il compound di Gheddafi. Almeno 5 le esplosioni.

Le autorità libiche denunciano la distruzione di un edificio che sarebbe sede dell’Alta Commissione per l’Infanzia. Non si ha notizie di vittime.

Nei pressi dell’edificio abbattuto, sul quale ufficiali di Tripoli hanno condotto i giornalisti, si trovano due torri di telecomunicazione, apparentemente rimaste intatte.

Intanto i ribelli avanzano verso Ovest nella zona di Misurata, guadagnando una quindicina di chilometri di terreno, rubato alle forze lealiste, e avvicinandosi alla città di Zliten, situata a meno di 150 chilometri dalla capitale.

Fonti mediche a Misurata hanno reso noto un bilancio delle vittime da febbraio fino alla scorsa settimana: 828 morti. Cifra cui si aggiungono più di 200 dispersi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Siria: tank e cecchini contro i manifestanti