ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cuba e le riforme: facilitati i viaggi all'estero

Lettura in corso:

Cuba e le riforme: facilitati i viaggi all'estero

Dimensioni di testo Aa Aa

I cubani potranno andare all’estero più facilmente, turisti per la prima volta autorizzati da cinquant’anni a questa parte.

Non che viaggiare sia vietato, all’Avana, piuttosto fortemente scoraggiato dall’obbligo di invito dall’esterno, dai costi per il visto e da numerose restrizioni.

Il governo soddisferebbe così una delle principali richieste della popolazione, anni di fughe clandestine e drammatiche alle spalle, secondo il piano di 313 riforme pubblicato oggi.

È il nuovo corso lanciato da Raul Castro al sesto e storico congresso del Partito comunista a metà aprile, quello che ha formalizzato l’addio di Fidel alla sua ultima carica ufficiale e detto sì al mercato e agli investimenti esteri.