ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

11 maggio 2011, terremoto a Roma?

Lettura in corso:

11 maggio 2011, terremoto a Roma?

Dimensioni di testo Aa Aa

Stabilire se mercoledì, 11 maggio 2011, ci sarà un terremoto devastante a Roma, è difficile, ma di certo un po’ di paura c‘è. La previsione viene attribuita a Raffaele Bendandi, autodidatta di Faenza morto nel 1979, secondo il quale Luna, pianeti e Sole influenzano movimenti della crosta terrestre.

Non tutti nella capitale sembrano credergli, ma un po’ di curiosità non manca. “È quasi impossibile prevedere un terremoto di queste proporzioni – dice una donna -. Non credo, poi però…” “A Roma c‘è il papa – dice un abitante della capitale -, dove sta il Papa non succede mai niente”.

Ormai la voce circola da settimane, e la notizia ha fatto il giro del mondo su internet e migliaia di romani sarebbero già pronti ad allontanarsi. Ma i sismologi sono scettici e spiegano: “L’allineamento di pianeti di cui si parlava – dice Alessandro Amato -non giustifica un aumento della sismicità quel giorno. Questa data rientrerà in questi lunghi elenchi di catastrofi annunciate”.

In pieno panico, in tanti hanno ricordato il controverso esempio di Giampaolo Giuliani, il sismologo abruzzese che aveva messo in guardia dal terremoto dell’Aquila nel 2009.