ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manifestazioni pro Osama in Pakistan e nelle Filippine

Lettura in corso:

Manifestazioni pro Osama in Pakistan e nelle Filippine

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la preghiera del Venerdì centinaia di persone sono scese in piazza ad Abbottabad, dove Osama bin Laden si nascondeva, inneggiando al leader di al Qaeda.

Altre manifestazioni si sono svolte a Islamabad, a Peshawar e a Quetta.

Mohammad Ibrahim, leader di Jamat-e-Islami, il principale partito islamista pachistano, dichiara:

“Abbiamo marciato su autostrade e strade per protestare contro l’atteggiamento del nostro governo, l’assalto americano e l’attacco contro la solidarietà e la sovranità del Pakistan”.

I maniifestanti accusano gli Stati Uniti di aver aggredito il Pakistan e il governo di aver permesso l’attacco americano, creando un pericoloso precedente.

Nelle ultime ore nel Waziristan del Nord, bastione dei taleban, un missile sparato da un drone americano ha ucciso almeno otto presunti miliziani islamici.

Il sentimento anti-americano sta montando non solo in Pakistan. A Manila un corteo pro-bin Laden ha percorso il chilometro che separa la Moschea d’Oro dall’ambasciata statunitense.