ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran: scontro fra Guida Suprema e Ahmadinejad

Lettura in corso:

Iran: scontro fra Guida Suprema e Ahmadinejad

Dimensioni di testo Aa Aa

Lotta di potere in Iran fra la Guida Suprema e il presidente iraniano.

Nella preghiera del Venerdì a Teheran è di fatto arrivato l’ammonimento ad Ahmadinejad ad agire con la massima cautela nel rispetto dell’autorità religiosa.

L’imam Kazem Sedighi ha detto dal palco:

“Sono sicuro che il nostro governo, il presidente e la Nazione hanno ben presente la questione e agiranno con la massima attenzione”.

A dare avvio all’escalation di contrasti le dimissioni del ministro dell’Intelligence Heydar Moslehi, chieste dal presidente iraniano. Il gesto ha scatenato le ire della Guida Suprema che, riaffermando il suo potere assoluto nella sfera politica e religiosa, ha rimesso al suo posto il ministro.

La punizione di Khamenei è arrivata con la richiesta di una procedura di empeachment per il presidente e l’arresto con l’accusa di stregoneria di 25 suoi fedelissimi.

Gli analisti politici internazionali leggono dietro a questo scontro un tentativo della Guida Suprema di scoraggiare l’apertura di un canale di mediazione con gli Stati Uniti, messo in atto dal braccio destro di Ahmadinejad.