ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Siria ondata di arresti, portato via l'imam di Deraa

Lettura in corso:

In Siria ondata di arresti, portato via l'imam di Deraa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime siriano prosegue la campagna di arresti che nelle ultime ore ha privato della libertà centinaia di persone.

Un’agenzia di stampa locale riferisce che anche l’imam della moschea di Deraa, città del sud epicentro della rivolta al governo di Bashar al Assad, sarebbe stato portato via dalle forze di sicurezza.

Secondo le testimonianze che giungono dalla città ribelle, l’esercito avrebbe avviato un ritiro graduale delle truppe. Nello stesso tempo, però, più di 300 persone sono state arrestate in un sobborgo di Damasco.

L’osservatorio siriano dei diritti dell’uomo denucia che la polizia procede ai fermi di manifestanti feriti negli ospedali per tentare di estorcere informazioni sulle proteste. Un quotidiano saudita riferisce che sarebbero circa ottomila le persone disperse o arrestate dall’inizio della rivolta.