ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Via libera al prestito per il Portogallo

Lettura in corso:

Via libera al prestito per il Portogallo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano di aiuti al Portogallo ammonterà a 78 miliardi di euro da erogare in tre anni. Di questa somma due terzi verranno dalla Ue pari a 52 miliardi di euro e un terzo, 26 miliardi di euro, dal Fondo Monetario Internazionale.

La prima trance e’ prevista per giugno, in tempo perchè Lisbona possa fronteggiare le prossima scadenze sul fronte dei titoli pubblici.

Per il ministro delle finanze lusitano l’‘ammontare complessivo del prestito sarà in grado di coprire le necessità finanziarie del Paese.

Un’altra conferenza stampa ha visto sotto il fuoco dei riflettori il rappresentante del Fondo Monetario Internazione il quale da una domanda se il prestito avrebbe risolto i problemi ha spiegato a suo parere il prestito può avere un effetto di leva per la creazione di nuovi posti di lavoro per i più giovani, con misure per restaurare la stabilità nel settore finanziario. L’obiettivo é la creazione di un’economia portoghese più competitiva e per ripristinare la fiducia dei mercati.

Intanto escono le prime cifre sull’impatto del prestito sul prodotto interno lordo lusitanO: meno 2% alla fine del 2011 e del 2012.