ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GB: referendum per cambio sistema elettorale

Lettura in corso:

GB: referendum per cambio sistema elettorale

Dimensioni di testo Aa Aa

Circa 46 milioni di britannici alle urne per cambiare il sistema elettorale da uninominale maggioratario secco a semi-proporzionale, il cosidetto AV, voto alternativo.

Ma stando ai sondaggi vincerà il No in questo referendum che incrina il governo e mette a rischio Nick Clegg dei LibDem che lo ha fortemente voluto: “Se vuoi qualcosa di un po’ piu giusto e migliore e che faccia lavorare di più tutti i parlamentari per te, allora ovviamente voti sì”.

Non così la pensano i conservatori suoi alleati di governo che sono invece per il mantenimento dello status quo: “AV significa che non solo i candidati che sono arrivati secondi possono vincere”, dice il ministro degli esteri, William Hague, “Ma che anche il candidato arrivato terzo può vincere. Questo non è ciò che io chiamo democrazia”.

Renderebbe la democrazia più rappresentativa, ribattono i Labour che dicono si al cambiamento pur con qualche reticenza a stare con Nick Clegg che alleandosi con David Cameron ha tolto loro ogni chance di governo.

In concomitanza si svolgono le elezioni locali, in cui i LibDem, accusati di non mantenere le promesse, rischiano di perdere alcune città chiave.