ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fukushima: tecnici entrano nel reattore 1

Lettura in corso:

Fukushima: tecnici entrano nel reattore 1

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa mattina alle 11.32 locali, 4 e mezza ora centrale europea, per la prima volta i tecnici della Tepco, l’azienda che gestisce la centrale nucleare di Fukushima, sono entrati all’interno del reattore numero 1 per tentare il ripristino del sistema di raffreddamento.

Le operazioni prevedono l’installazione di tubi che aspirino dall’esterno l’aria contaminata.

I vertici della Tepco hanno fatto visita alle persone evacuate in un’area di 20 chilometri intorno all’impianto, danneggiato dal terremoto in Giappone dell’11 marzo.

“Avete sempre detto che non potevano esserci incidenti”, ha gridato loro un anziano che ha dovuto abbandonare la sua abitazione, “Continuavate a ripeterci che anche in caso di terremoto non ci sarebbe stata un’altra Chernobyl. Era una bugia? Ci avete mentito?”

Il presidente della Tepco, Masataka Shimizu, ha risposto loro: “Posso solo dire che stiamo facendo tutto il possibile. Porgo le mie scuse con tutto il cuore, sono profondamente rammaricato”.

Le Squadre di Soccorso della Difesa giapponesi (SDF) hanno avuto il via libera per far partire la ricerca delle migliaia di dispersi nei dieci chilometri intorno alla centrale.

Rinunciando alla tradizionale “Settimana d’Oro” di vacanza primaverile, di cui i giapponesi godono in questo periodo, migliaia di persone hanno partecipato come volontarie nelle operazione di rimozione di tonnellate di detriti e fango.