ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: 1000 arresti in 48 ore, organizzati sit-in permanenti

Lettura in corso:

Siria: 1000 arresti in 48 ore, organizzati sit-in permanenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre mille persone arrestate negli ultimi due giorni. Più di seicento i civili uccisi dal 15 marzo.

‘‘L’azione del governo siriano a Deraa è stata barbarica’‘, ha detto un portavoce del Dipartimento di Stato americano.

Alcuni soldati si sono rifiutati di sparare sulla folla che manifesta contro il regime. Uno di loro, un ufficiale dell’armata siriana, ha postato un video su youtube: “Non abbiamo trovato un gruppo armato, come ci avevano detto, ma una manifestazione ordinaria dove si scandivano slogan per la libertà e per far cadere il regime – ha detto il soldato mostrando il suo tesserino di riconoscimento – Siamo rimasti sorpresi nel vedere le forze di sicurezza usare armi da fuoco e uccidere senza motivo la gente che manifestava, puntando a bambini e donne ad Harasta. Abbiamo ricevuto l’ordine degli ufficiali di far fuoco su tutto quello che si muoveva, senza intimare prima l’alt, sia su bambini che su anziani inermi. Ma quando ci siamo trovati davanti a loro, abbiamo buttato a terra le nostre armi. Le donne e gli uomini ci hanno protetti perché gli ufficiali, quando hanno visto, hanno aperto il fuoco contro di noi. Uno dei colleghi, del quale non voglio rivelare il nome, è stato colpito alla spalla e siamo riusciti a nasconderlo in un altro posto”.

I dimostranti hanno lanciato un appello a tutti i siriani perché organizzino sit-in permanenti. La Croce Rossa ha chiesto di consentire il soccorso a tutte le persone che hanno bisogno di assistenza.