ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lisbona colloca i titoli a tre mesi

Lettura in corso:

Lisbona colloca i titoli a tre mesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il via libera agli aiuti al Portogallo sarà al centro della riunione dei ministri delle finanzedell’Ue prevista per il 17 maggio. Lo ha annunciato la Commissione europea. A Lisbona proseguono i colloqui con i partiti dell’opposizione per assicurarsi che il programma di risanamento sia attuato indipendentemente da chi vincerà le elezioni.

Il Portogallo, dice il leader del partito di sinistra, deve affrontare un anno di recessione e anche nel 2012 il numero dei senza lavoro salirà di 700-800 mila unità. Se il piano sarà approvato, e cosi sarà visto il potere che ha sia l’Fmi sia l’Unione europea, , il risultato sarà una tragedia economica per il paese.

Un’occhiata alla cifre per comprendere che la situazione nel paese lusitano é catastrofica. Il deficit di bilancio é di oltre 10 miliardi e mezzo di euro con un deficit pubblico pari al 97% del prodotto interno lordo con una previsione di crescita nel 2011 negativa intorno all’1% in meno rispetto aldato registrato nel 2010.

E intanto Lisbona ha collocato sul mercato tutto l’ammontare dei titoli a tre mesi che si era prefissato ma ha dovuto offrire rendimenti più alti rispetto all’ultima asta.

Il Tesoro lusitano ha piazzato bond per 1,12 miliardi di euro con scadenza ad agosto con un rendimento del 4,652%, in rialzo dal 4,046% offerto nell’asta del 20 aprile