ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bin Laden: rabbia nel mondo musulmano radicale

Lettura in corso:

Bin Laden: rabbia nel mondo musulmano radicale

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è chi gioisce e c‘è chi piange un martire. Le reazioni indignate di una parte del mondo islamico all’annuncio dell’uccisione di Osama Bin Laden fanno temere ricadute e contrapposizioni ideologiche tra Occidente e Islam. Punto particolarmente critico è la scelta di gettare il cadavere dell’uomo in mare adducendo il rispetto del rito musulmano, che al contrario prevede in genere la sepoltura entro 24 ore dal decesso. Questa almeno è la posizione di Omar Bakri, imam radicale libanese d’origine siriana.

Per saperne di più…

“Hanno cercato di umiliare i musulmani gettando il corpo dello sceicco Osama Bin Laden in mare. Per l’Islam è come dichiarare guerra ad Allah. Quindi mi aspetto che ci siano ritorsioni da parte di al-Qaida e dei suoi simpatizzanti” ha detto.

Nel frattempo il livello di vigilanza è stato elevato non soltanto a New York come in tutti gli Stati Uniti, ma anche nelle ambasciate americane e per proteggere ogni luogo d’interesse statunitense nel mondo.