ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Accordo UE-Indonesia su legname legale


Redazione di Bruxelles

Accordo UE-Indonesia su legname legale

Una firma a tutela dell’ambiente.

È quella che Unione Europea e Indonesia hanno apposto sull’accordo per la lotta alla deforestazione. Entro il 2013 tutto il legname proveniente dal Paese del sud-est asiatico e diretto verso il Vecchio Continente dovrà avere un documento che ne certifichi la provenienza legale. Attualmente l’Europa importa legname indonesiano e suoi derivati per un valore pari a 807 milioni di euro.

Così il commissario europeo per il commercio

Karel De Gucht: “È su base volontaria, ma in pratica molto presto occorrerà avere quel certificato per poter esportare verso il mercato europeo. È di questo che si tratta. Per cui non sei obbligato ad avere il certificato, ma se non ce l’hai in un paio d’anni non sarai più in grado di esportare verso il mercato europeo”.

Terzo Paese al mondo per patrimonio boschivo,

l’arcipelago deve fare i conti con l’attività incontrollata delle industrie che producono carta, teak e olio di palma.

Sumatra e Borneo le isole che pagano un prezzo più alto: quest’ultima dal 1950 a oggi ha visto ridursi la propria superficie ricoperta da foreste dall’82% al 49%. E per il 2020 si prevede un ulteriore

sfruttamento del suolo.

La deforestazione irresponsabile minaccia l’ecosistema in cui vivono specie animali a rischio estinzione, influisce pesantemente sui cambiamenti climatici e ha fatto diventare l’Indonesia il terzo produttore mondiale di gas serra.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles

Bruxelles apre alla modifica di Schengen