ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Le famiglie dei morti dell'11/9 assaporano la vendetta


USA

Le famiglie dei morti dell'11/9 assaporano la vendetta

Vivevano da piu’ di 10 anni nel ricordo del loro unico figlio. scomparso l’11 settembre del 2001 tra le macerie fumanti del World Trade Center.

Christopher aveva 23 anni e faceva il pompiere.

Al e Maureen Santora vivono nel Queens a New York tra foto del figlio in uniforme e album di famiglia. ieri sera hanno appreso la notizia dell’uccisione di Osama Bin Laden mentre guardavano la televisione

“Eravamo tutti e due davanti alla TV quando i programmi si sono interrotti – racconta Maureen – le breaking news hanno diffuso la notizia. Siamo rimasti muti. Non abbiamo fatto commenti del tipo “wauh che notizia eccezionale! Siamo rimasti seduti ad ascoltare. Il nostro matrimonio dura da tanti anni sappiamo quali sono i pensieri dell’altro e non abbiamo bisogno di fare domande inutili. Ma eravamo davvero molto contenti. Increduli che il giorno che avevamo atteso per anni fosse finalmente arrivato.

La mente di Al Qaida ha avuto quel che si meritava ed è stato ucciso.

Credo e spero che siano tante le persone che ora possono fare festa, il mio pensiero va a tutti i parenti e i familiari delle vittime dell’11 settembre. Celebriamo la giusta punizione subita da colui che ci ha provocato cosi tante sofferenze”

Prossimo Articolo

mondo

Obama: Bin Laden è morto