ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il presidente Obama annuncia la morte di Bin Laden

Lettura in corso:

Il presidente Obama annuncia la morte di Bin Laden

Dimensioni di testo Aa Aa

Con un discorso al paese il presidente degli Stati Uniti Barak Obama ha annunciato la morte di Osama Bin Laden. L’uccisione del leader di Al Qaida, secondo il capo della Casa Bianca, rappresenta un grande successo nella lotta contro il terrorismo per l’America che, tuttavia, non deve abbassare la guardia.

“Nell’agosto scorso, dopo anni di lavoro senza sosta della nostra Intelligence, mi è stato riferito di una traccia che portava a Bin Laden. Non era certo e ci sono voluti molti mesi per arrivare all’obiettivo. Mi sono riunito ripetutamente con il mio team per la sicurezza nazionale per raccogliere più informazioni sulla possibilità che Bin Laden fosse stato localizzato in un rifugio nascosto in Pakistan.

La scorsa settimana ho deciso che avevamo informazioni di Intelligence sufficenti per agire e ho autorizzato l’operazione per catturare Osama Bin Laden e assicurarlo alla giustizia’‘.

‘‘Oggi, sotto la mia direzione, gli Stati Uniti hanno

lanciato un’operazione mirata contro quel rifugio ad Abbottabad, in Pakistan. Una piccola squadra di americani ha portato a termine la missione con coraggio e capacità straordinarie. Nessun americano è rimasto ferito. Sono state evitate vittime civili. Dopo un conflitto a fuoco hanno ucciso Bin Laden e hanno preso in custodia il suo corpo’‘.

“La morte di Bin Laden segna un risultato significativo dell’impegno della nostra nazione di sconfiggere Al Qaida. La sua morte, tuttavia, non rappresenta la fine del nostro impegno. Non ci sono dubbi sul fatto che Al Qaida continuerà a perseguire attacchi contro di noi. Dobbiamo

rimanere vigili in patria e fuori e lo faremo”.

“In una notte come questa possiamo dire alle famiglie che hanno perso i loro cari a causa di Al Qaida: giustizia è stata fatta”.

“Questa notte ritorniamo al sentimento di

unità che prevalse in quell’11 settembre. So che a volte è vacillato. Ma il risultato di oggi è una testimonianza della grandezza di questo Paese e della determinazione del suo popolo.

Il lavoro per garantire la sicurezza del nostro Paese non è ancora completato. Ma questa notte ci ricorda ancora una volta che l’America può raggiungere i suoi obiettivi. Questa è la storia della nostra storia”