ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Cina lancia la sua crociata anti-fumo

Lettura in corso:

La Cina lancia la sua crociata anti-fumo

Dimensioni di testo Aa Aa

Svolta anti fumo. La Cina prova ad allinearsi alle norme volute dall’OMS e in vigore negli altri paesi sviluppati che da tempo hanno bandito la sigaretta dai luoghi pubblici.
Le nuove restrittive norme entreranno in vigore oggi. Per un paese che conta 350 milioni di fumatori in stragrande maggioranza maschi e produce quasi la metà delle sigarette in circolazione che spesso contengono tassi di sostanze cancerogene molto elevati si tratta comunque di una rivoluzione.
Le nuove norme non prevedono sanzioni severe ma neiristoranti, negli alberghi, nei bar e sui mezzi pubblici da oggi fumare sarà vietato. A venire rimesse sono abitudini e mentalità radicate in Cina dove il fumo non è considerato un pericolo per la salute ma anzi un elemento di socializzazione per cui fino ad oggi non erano previste campagne dissuasive