ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: manifestanti del 1° maggio contro l'austerità

Lettura in corso:

Grecia: manifestanti del 1° maggio contro l'austerità

Dimensioni di testo Aa Aa

Stazioni deserte. Treni fermi. Banchine desolate.

La Grecia azzoppata dalla crisi e dai tagli radicali imposti da Bruxelles e Fondo Monetario ha celebrato la festa del Lavoro con diverse manifestazoni sindacali e con 24 ore di sciopero da parte dei portuali e dei ferrovieri.

La partecipazione alle sfilate di protesta è stata pero’ inferiore alle previsioni. Ascoltiamo alcune voi dei partecipanti alla manifestazione:

“Stanno cercando di farci capire che il prezzo della crisi dobbiamo pagarlo noi. E invece no. Ogni giorno che passa i lavoratori sono piu determinati perchè questa crisi non è la loro” spiega una signora in corteo

“La battaglia finale non si è ancora giocata nonostante stiamo provando in tutti i modi a imporci sacrifici” aggiunge un giovane.

Il premier socialista Papandreu a metà aprile ha annunciato nuove privatizzazioni e nuove misure di austerità che dovrebbero portare nelle disastrate casse statali 73 miliardi da qui al 2015.

I sindacati hanno già reagito proclamando uno sciopero generale per il prossimo 11 maggio.