ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi in Yemen, salta accordo per cessione poteri

Lettura in corso:

Crisi in Yemen, salta accordo per cessione poteri

Dimensioni di testo Aa Aa

Ali Abdullah Saleh non molla. Il presidente dello Yemen, al potere da 32 anni, ha deciso di non firmare l’accordo per la cessione dei poteri proposto dal Consiglio di cooperazione del Golfo.

Il piano prevedeva che Saleh lasciasse il potere in cambio dell’immunità.

A far saltare tutto, secondo un esponente dell’opposizione, l’escamotage proposto dal presidente che intendeva firmare il piano “in qualità di capo del suo partito”, per depotenziare i vincoli previsti dall’accordo.

La crisi yemenita, cominciata in gennaio, ha visto sanguinose repressioni delle manifestazioni di protesta: almeno 145 le persone uccise.

La firma dell’accordo per la transizione dei poteri era prevista per i prossimi giorni a Riad. Ma Saleh non intenderebbe lasciare lo Yemen per paura che l’opposizione esegua un colpo di Stato.