ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage Marrakesh: il Marocco pensa ad al-Qaeda

Lettura in corso:

Strage Marrakesh: il Marocco pensa ad al-Qaeda

Dimensioni di testo Aa Aa

Per le autorità marocchine è chiaro: c‘è la firma di al-Quaeda dietro la strage al caffé di Marrakesh che ha fatto 16 vittime, di cui 7 francesi, anche se l’attentato non è ancora stato rivendicato.

A mettere la polizia su questa pista, la dinamica dell’azione, ben organizzata e in grado di creare il maggior danno possibile: una bomba attivata a distanza, potenziata con chiodi, che ha ucciso e fatto più di 25 feriti.

Un uomo è ricercato: il suo identikit è stato tracciato grazie alla testimonianza di 2 olandesi.

Colpito nel settore turistico, motore economico del paese, il Marocco sotto choc è sceso in piazza per dire no al terrorismo e rendere omaggio alle vittime dell’attacco, il più sanguinoso dopo gli attentati di Casablanca nel 2003.