ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

William e Kate, dopo il sì arriva il bacio

Lettura in corso:

William e Kate, dopo il sì arriva il bacio

Dimensioni di testo Aa Aa

William e Kate, novelli sposi e duchi di Cambridge, si sono affacciati al balcone del palazzo reale e hanno rispettato il copione, senza strafare. I baci ci sono stati, due, ma brevi e castigatissimi.

Il sì è arrivato sotto gli occhi di due miliardi di telespettatori. La principessa Catherine e William lo hanno pronunciato di fronte all’arcivescovo di Canterbury.

La duchessa di Cambridge, ha indossato sui capelli, il diadema prestatole dalla Regina Elisabetta.

William ha voluto che l’inno che chiuse il funerale della madre aprisse il rito nuziale.

Come era stato anticipato, lady Catherine ha promesso di “amare, confortare, onorare e avere cura” del marito, principe William, ma non di obbedirgli. È stata infatti scelta la stessa formula matrimoniale adottata dalla principessa Diana.

Gli sposi, una volta fuori dall’abbazia, hanno preso posto nella carrozza reale che accompagnò anche Carlo e Diana il giorno del loro matrimonio per raggiungere Bukingham Palace: un percorso di 15 minuti per concedersi alla folla festante dei sudditi.

In strada la festa prosegue. La febbre da matrimonio reale ha portato più di un milione di persone in centro a Londra, assiepate dietro le transenne lungo il percorso reale o nei parchi davanti ai maxischermi, per seguire le nozze da favola di William e Kate, ora marito e moglie.

“È stato un matrimonio strabiliante”, il commento della regina Elisabetta.

Per i bookmaker, intanto, è già caccia al nome del primo erede di William e Kate. Archiviato il matrimonio, gli allibratori britannici passano subito alla questione del rampollo: in particolare, si punta sull’anno di nascita e sul nome del primo figlio della coppia. E per i quotisti, un bambino arriverà presto.