ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: visita imperiale nelle zone devastate dal maremoto

Lettura in corso:

Giappone: visita imperiale nelle zone devastate dal maremoto

Dimensioni di testo Aa Aa

La coppia imperiale giapponese visita una delle zone più colpite da terremoto e maremoto dell’11 marzo.

Akihito e Michiko hanno raggiunto Minami-Sanriku, 400 chilometri a nord est di Tokio. Nella città, dove abitavano oltre 17.600 persone, sono migliaia i dispersi, risucchiati dal mare o intrappolati tra le macerie. I corpi recuperati sono poco più di trecento.

L’imperatore, con la moglie hanno visitato anche un centro di accoglienza, una palestra dove hanno trovato rifugio 200 persone.

A decine di migliaia sono stati evacuati intorno alla centrale di Dai-Ichi, dove le radiazioni continuano ad aumentare. Martedì si è registrato il picco dal giorno dello tsunami, pari a quattro volte la dose annuale consentita per legge. Il gestore, Tepco, sta sperimentando come far scendere la temperatura dei reattori uno e tre.

La situazione è ancora lungi dall’essere sotto controllo, mentre le stime per la ricostruzione vengono ridimensionate. Circa 250 miliardi di euro, secondo l’agenzia di valutazione Usa Standard & Poor’s, contro i 310 previsti dal governo nipponico.