ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Attentato al gasdotto in Egitto, sospese le forniture verso Israele


Egitto

Attentato al gasdotto in Egitto, sospese le forniture verso Israele

E’ stata sospesa la fornitura di gas egiziano a Israele e Giordania, dopo che un commando di quattro uomini armati ha attaccato un gasdotto facendolo esplodere.

L’azione è stata portata a termine nei pressi del villaggio di el-Sabil, nella regione settentrionale di el-Arish. Non si hanno finora notizie di morti o di feriti. Secondo quanto riferiscono fonti vicine alle forze di sicurezza egiziane, l’esplosione sarebbe stata causata collocando una bomba comandata a distanza.

Lo stesso gasdotto era stato preso di mira lo scorso 5 febbraio, al culmine della rivolta popolare che costrinse alle dimissioni il presidente Mubarak.

Anche in quella occasione venne sospesa l’erogazione di gas.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

L'Onu: "Indagine sulla repressione in Siria". Damasco: "Possiamo fare da soli"