ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: vicine le dimissioni di Ali Abdallah Saleh?

Lettura in corso:

Yemen: vicine le dimissioni di Ali Abdallah Saleh?

Dimensioni di testo Aa Aa

Cecchini in azione contro i manifestanti. A Taez, nello Yemen, 200 km a sud della capitale Sanaa, la protesta contro il presidente Ali Abdallah Saleh non si placa e i militari intervengono sparando. Il bilancio è di un morto e una decina di feriti.

Sembrano intanto essere più vicine le dimissioni del capo di Stato, in carica da 32 anni. Un accordo sarebbe stato raggiunto sul piano che prevede le dimissioni di Saleh entro trenta giorni dalla sua

firma ma anche l’immunità per lui e per tutto il suo entourage. Piano messo a punto dai ministri degli Esteri dei sei Paesi membri del Consiglio di Cooperazione del Golfo.

L’accordo sarebbe stato accettato anche dall’opposizione (composta da islamisti, nazionalisti ed esponenti della sinistra) che in precedenza aveva rifiutato l’ipotesi di un governo di unità nazionale. Le proteste comunque continueranno fino a quando il presidente non lascerà il suo posto.