ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vertice italo-francese, sorrisi e ottimismo

Lettura in corso:

Vertice italo-francese, sorrisi e ottimismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Un clima più che conciliante, al termine dell’atteso summit a Villa Madama, Roma: Libia, immigrazione ed economia al centro delle discussioni tra le due delegazioni.

Berlusconi e Sarkozy fanno sapere di aver elaborato una lettera congiunta per il presidente della Commissione europea, Barroso: gli chiedono non una variazione ma “il rafforzamento” del Trattato di Schengen, auspicando una maggiore partecipazione dell’Europa alla gestione dei flussi migratori dall’Africa.

Quanto all’economia e alle scalate francesi, la concordia manifestata è tutta da costruire nella realtà delle specifiche questioni: in particolare l’affaire Parmalat. Ma Sarkozy, potrebbe essere un segnale, dichiara di appoggiare la nomina del governatore Mario Draghi al vertice della BCE.