ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chernobyl: per la prima volta alle commemorazioni anche il Patriarca Kirill

Lettura in corso:

Chernobyl: per la prima volta alle commemorazioni anche il Patriarca Kirill

Dimensioni di testo Aa Aa

I rintocchi di una campana, le candele, le preghiere dei sopravvissuti e dei parenti delle vittime.

Nella chiesa di Darnitsa vicino a Kiev sono iniziate le commemorazioni per il 25 anniversario del disastro di Chernobyl quando il 26 aprile dell’86 esplose il reattore nucleare. Evento eccezionale la visita del Patriarca di Mosca Kirill sul luogo delle tragedia: un simbolo del rafforzamento dei rapporti di fratellanza e di unità spirituale dei popoli della Russia e dell’Ucraina.

In ricordo di Chernobyl è intervenuto anche il leader del Cremlino Medvedev, erede di quell’Unione Sovietica che per tre giorni nascose la tragedia al mondo. Nel corso della cerimonia di consegna delle medaglie al valore, il presidente russo ha voluto lodare l’eroismo e il sacrificio dei cosiddetti liquidatori, gli operai che hanno lavorato nell’impianto per cercare di contenere le conseguenze del peggiore disastro nucleare del secolo scorso.