ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: nuove proteste, morti e feriti

Lettura in corso:

Yemen: nuove proteste, morti e feriti

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno due morti e decine di feriti, in una nuova giornata di protesta in Yemen. Le forze di sicurezza sono intervenute in diverse località del Paese per disperdere i manifestanti, che si sono ancora una volta radunati per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdullah Saleh, al potere da oltre 30 anni.

I disordini più gravi si sono verificati a Ibb, a sud di San’a, e a al-Baidah, a sud est della capitale. I manifestanti sono scesi in piazza anche in altre città, a iniziare da Taez, uno dei principali teatri della protesta che da circa tre mesi investe il Paese. Qui, una cinquantina di persone hanno riportato ferite causate da proiettili o pietre, circa 250 hanno ricevuto cure mediche per avere inalato gas lacrimogeni.

Sul fronte politico, Saleh ha accettato la proposta di dimettersi entro 30 giorni e di cedere il potere in cambio dell’immunità dai procedimenti giudiziari. Ma per i manifestanti non basta.