ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Marocco: in migliaia in piazza in nome della democrazia

Lettura in corso:

Marocco: in migliaia in piazza in nome della democrazia

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuova giornata di proteste ieri in tutto il Marocco in nome della democrazia. Insoddisfatte dalle promesse del Re Mohammed VI, migliaia di persone sono scesein strada, in modo del tutto pacifico, per chiedere riforme radicali e la fine della carcerazione per motivi politici.

Da Casablanca a Rabat in piazza c’erano anche i gruppi islamici dell’area salafita, che, ormai da tempo, lamentano i numerosi arresti dei loro esponenti.

“ I detenuti del movimento salafita sono stati arrestati in nome della lotta al terrorismo. Noi oggi dimostriamo accanto ai giovani del movimento del “20 Febbraio”, e accanto a tutti i cittadini del Marocco che hanno un unico obiettivo: combattere l’oppressione e gli abusi di potere”.

E’ la terza volta che il Paese scende in piazza da febbraio da quando sono iniziate le proteste contro la corruzione, le torture e il totale controllo dell’economia da parte della famiglia reale. Le autorità, per evitare i disordini accaduti in Tunisia ed Egitto, hanno già annunciato alcune riforme. Riforme che finora non sono ancora state attuate.