ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Siria l'esercito continua a sparare sui civili

Lettura in corso:

In Siria l'esercito continua a sparare sui civili

Dimensioni di testo Aa Aa

Queste immagini, secondo il governo locale, si riferiscono a esercitazioni. Ma secondo le fonti indipendenti da cui provengono si tratterebbe piuttosto di un’ulteriore manifestazione dell’offensiva contro gli oppositori del presidente Bashar al-Assad: e i civili continuano a morire.

Gli ultimi attacchi dell’esercito si sono verificati nelle città di Jabla e Deraa, e poi a Douma, un sobborgo della capitale Damasco.

Ancora una volta sono determinanti le immagini che arrivano dal Web, come questa sequenza messa in Rete un paio di giorni fa. E secondo le informazioni arrivate questa mattina, è salito il numero dei morti civili, provocati domenica nella città di Jabla dal fuoco dei militari: sarebbero 13 le vittime, secondo l’organizzazione Osservatorio Siriano per i Diritti Umani.

Gli ultimi attacchi delle forze di sicurezza, questa mattina nel menzionato sobborgo di Damasco. Secondo testimoni ci sono molti feriti e arresti. Una situazione analoga anche a Deraa, dove stamani ci sarrebbe un imprecisato numero di morti. “I cadaveri sono ancora per le strade”, riferisce un testimone.