ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia-Cambogia: scontri al confine, 11 vittime

Lettura in corso:

Thailandia-Cambogia: scontri al confine, 11 vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora combattimenti al confine tra Thailandia e Cambogia: almeno 11 le vittime e 42 i feriti da venerdì. Oggetto del contendere un’area di quattro chilometri quadrati e mezzo dove si trovano tre antichi templi indù.

Uno di questi, assegnato alla Cambogia nel 1962 e dichiarato patrimonio Unesco nel 2008, rappresenta una ferita mai cicatrizzata per l’orgoglio nazionale thailandese. Da tre anni alimenta le tensioni fra i due Paesi, in un rimpallo di responsabilità fra i due governi.

Il primo ministro thailandese Abhisit Vejjajiva dichiara: “Non abbiamo alcuna intenzione di invadere o attaccare qualcuno. Abbiamo il dovere di tutelare pienamente la nostra sovranità. Questo incidente è il risultato dell’azione avviata dalla Cambogia”.

Entrambi i fronti hanno fatto evacuare centinaia di abitanti dei villaggi nell’area contesa,che comprende la provincia thailandese nordorientale di Surin.

A nulla è valso l’appello del segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, che ha chiesto ad ambo le parti di deporre le armi e avviare “colloqui seri” per risolvere la crisi.