ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gheddafi lascia Misurata ma si combatte ancora

Lettura in corso:

Gheddafi lascia Misurata ma si combatte ancora

Dimensioni di testo Aa Aa

Guerra di Libia: a Misurata si combatte, malgrado l’annuncio del ritiro dell’esercito di Gheddafi, pressato dai raid Nato, e le grida di vittoria dei ribelli.

Il colonnello avrebbe lasciato il destino di questa città, simbolo della rivolta libica, in mano alle tribù, a cui avrebbe affidato il compito porre fine con le buone o con le cattive al conflitto.

Dopo quasi 2 mesi di assedio e un migliaio di vittime, la popolazione è stremata:

“È dura trovare pane e gas”, dice un padre di famiglia, “bisogna fare la fila per ore”.

Dopo i pesanti combattimenti di ieri, che hanno fatto almeno 28 morti e un centinaio di feriti, nei pressi della città i droni statunitensi hanno distrutto un lanciarazzi multiplo del colonnello.

E nella notte, cacciabombardieri della Nato hanno colpito il paese e a più riprese anche Tripoli, dove diverse esplosioni si sono verificate in centro, provocando l’immediata risposta della contraerea libica.