ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: funerali dopo carneficina del Venerdì Santo

Lettura in corso:

Siria: funerali dopo carneficina del Venerdì Santo

Dimensioni di testo Aa Aa

Si annunciano nuove manifestazioni in Siria sull’onda emotiva dei funerali, che si terranno nelle prossime ore, di decine di oppositori al regime.

Gli attivisti parlano di più di cento civili uccisi solo nella giornata di venerdì, quando la polizia siriana ha sparato contro la folla in molte città in rivolta da nord a sud. Barack Obama ha accusato il presidente Bashar al Assad di star cercando l’aiuto dell’Iran nella repressione del popolo siriano.

Si moltiplicano le testimonianze video immesse nella rete sulla carneficina in atto nel Paese. In un filmato amatoriale girato a Homs, si vedono civili feriti gravemente sotto i colpi degli spari delle forze di sicurezza.

I manifestanti chiedono riforme politiche e la fine di un regime profondamente corrotto. Assad ha finora concesso loro la fine dello stato di emergenza in vigore dal 1963. Provvedimento inutile, secondo gli attivisti, senza la liberazione di migliaia di prigionieri politici e in presenza di un apparato di sicurezza ancora fortemente repressivo delle libertà fondamentali.